Un primo per gli alunni di George Heriot: Volontariato per 24-hour Screen Fast

adminaccount888 Attività Educativa, Ultime notizie

Un primo per gli alunni di George Heriot: Volontariato per 24-hour Screen Fast

Quattordici alunni di S6 della scuola di George Heriot a Edimburgo si sono offerti volontari per partecipare a un progetto di ricerca informale istituito da The Reward Foundation. L'obiettivo era quello di sensibilizzare gli alunni su quanto tempo trascorrevano su Internet o guardando la TV e su come ciò avrebbe potuto interferire con il sonno, il tempo della famiglia, svolgere le attività necessarie ma di routine e socializzare faccia a faccia.

Otto del gruppo, cinque ragazzi e tre ragazze, sono riusciti a durare per 24 senza guardare i loro smartphone, tablet o computer. Un altro è riuscito a evitare i telefoni, ma è scivolato inavvertitamente a guardare la TV con mamma vicino alla fine. Non è stato facile. Un allievo è persino riuscito a completarlo nonostante abbia scoppiato un pneumatico e perso un portafoglio. L'esercizio si integrava con il progetto "Love your Mind" della scuola e la fine delle attività a termine per gli alunni in transizione verso l'istruzione e il lavoro.

La maggior parte ha trovato un'esperienza davvero utile e vorrebbe continuare l'esperimento. I commenti delle loro riviste coprivano una serie di sentimenti, emozioni, intuizioni e strategie di coping. Questi inclusi:

  • rendendosi conto che hanno inviato messaggi di testo agli amici più di quanto pensassero
  • è stato più produttivo del normale, come non ha continuato a prendere le interruzioni di Internet
  • fare cose come scrivere delle lettere di ringraziamento
  • chattare con gli amici che erano sul telefono non capendo che cosa è una stampella nella conversazione e per evitare il contatto visivo
  • camminare a casa senza usarlo. Notato più suoni e viste, tenuto a testa alta, guardò di più intorno
  • sistemato le cose in camera da letto e riordinato
  • trovare più posti di lavoro, gettare i ganci nella mia dispensa per le mie borse
  • trascorso più tempo dopo cena a parlare con la famiglia, sentirsi bene
  • la stanza sembrava più pulita di quanto non lo fosse da settimane
  • iniziando a sentirmi un processo, dovendo davvero concentrarmi sul farmi divertire
  • ha iniziato a leggere, si sentiva bene
  • stanco, irritabile (molti hanno riportato questo)
  • sentendomi un po 'nervoso, la casa sembra molto tranquilla, ma normalmente sarei sul mio telefono o a giocare, quindi sarei distratto
  • leggere prima di dormire pacificamente e profondamente, sentirsi bene riposati, nessun desiderio di guardare il telefono
  • soddisfatto di me stesso che non ho la forte voglia di guardare gli schermi e di poter passare 24 ore senza schermi anche se a volte è stato difficile
  • più tempo passato a sognare ad occhi aperti, a pensare alla vita, all'universo, a tutto

Oltre a una piccola ricompensa al cioccolato per la loro forza d'animo e perseveranza, i volontari hanno ricevuto i risultati del sondaggio dei loro questionari insieme a una nota sui danni che può causare troppo tempo davanti allo schermo. Gli insegnanti sono stati soddisfatti dei risultati e sperano di ripetere l'esperimento l'anno prossimo. L'esperienza diretta di sentire quel bisogno è davvero il modo migliore per insegnare la lezione.

 

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo