Pornografia per la verifica dell'età Francia

Australia

L'Australia è fortemente impegnata a proteggere i bambini dai danni associati a contenuti inappropriati all'età. Il governo sta rafforzando questo impegno con una serie di misure regolamentari e politiche complementari, contenute nella nuova riforma Legge sulla sicurezza online 2021.

La legge sarà attuata il 23 gennaio 2022. L'industria tecnologica dovrà registrare i propri codici e standard entro luglio 2022. Questi includono metodi per la gestione di materiale pornografico e/o sessualmente esplicito e misure per educare i genitori e gli adulti responsabili, su come supervisionare e controllare l'accesso dei bambini al materiale fornito su Internet.

Ufficio del Commissario eSafety

L'Ufficio del Commissario per la sicurezza elettronica sta guidando lo sviluppo di una tabella di marcia per l'implementazione della verifica dell'età obbligatoria per la pornografia online. Questo supporta le raccomandazioni del Commissione permanente per la politica sociale e gli affari giuridici della Camera dei rappresentanti inchiesta sulla verifica dell'età per le scommesse online e la pornografia online. Cercherà di bilanciare la giusta politica, le impostazioni normative e tecniche, come appropriato per l'ambiente australiano.

eSafety ha recentemente pubblicato un "chiamata per prove", che si è chiuso a settembre 2021. La Reward Foundation ha fornito prove a tale chiamata.

eSafety dovrebbe riferire al governo con la tabella di marcia per l'implementazione della verifica dell'età entro dicembre 2022. Il governo deciderà quindi se portare avanti la tabella di marcia per la verifica dell'età.

Come potrebbe funzionare l'applicazione della verifica dell'età in Australia?

eSafety sta adottando un approccio multilivello e collaborativo per identificare ciò che costituisce un regime di verifica dell'età proporzionato, efficace e fattibile per la pornografia online. Qualsiasi regime implicherebbe misure tecniche e non tecniche e prenderebbe in considerazione la necessità di interoperabilità e coerenza tra le giurisdizioni.

  • Un ulteriore appello pubblico per le prove aiuterà eSafety a raccogliere prove dei problemi e delle potenziali soluzioni
  • Un successivo processo di consultazione con le principali parti interessate, tra cui gli adulti, la verifica dell'età, le piattaforme digitali e le industrie dei servizi e il mondo accademico, contribuiranno a perfezionare la direzione e gli elementi del regime di verifica dell'età
  • La fase finale comporterà il lavoro a stretto contatto con le principali parti interessate per definire gli elementi tecnici e non tecnici del regime di verifica dell'età proposto per la pornografia online. Ciò includerà la proposta di principi, requisiti minimi e standard tecnici, nonché misure di educazione e prevenzione. Saranno inoltre individuate considerazioni operative e tempistiche di attuazione.
Quindi, quali sono i potenziali rischi e impedimenti per questo processo?
  • Una maggiore consapevolezza pubblica delle tecnologie di verifica dell'età è fondamentale per affrontare i problemi di privacy e sicurezza relativi ai dati degli utenti. eSafety si impegna a proporre la soluzione tecnologica più sicura, protetta e rispettosa della privacy, oltre a rispettare i diritti digitali dei bambini.
  • Qualsiasi regime australiano di verifica dell'età dovrà considerare attivamente la legislazione e gli sviluppi internazionali. Approcci armonizzati sono considerati la chiave del successo.
  • La maggior parte delle piattaforme online, dei servizi e dei siti Web pornografici a cui accedono gli australiani ha sede all'estero. Ciò può presentare problemi in termini di conformità e applicazione. eSafety si impegna a stretto impegno con l'industria per garantire che qualsiasi regime proposto sia proporzionato e fattibile e aiuta le organizzazioni a rispettare i propri impegni in materia di sicurezza online e a gestire efficacemente l'accesso ai contenuti soggetti a limiti di età.
Sostegno pubblico per la verifica dell'età?

eSafety ha intervistato gli adulti australiani nel 2021. Hanno riscontrato un ampio sostegno alla verifica dell'età per proteggere i bambini, anche se sono state sollevate alcune preoccupazioni.

  • i benefici della verifica dell'età sono ben riconosciuti, in particolare nel fornire tutele e assicurazioni per i bambini. Tuttavia, c'era ambivalenza e scetticismo su come la tecnologia avrebbe funzionato nella pratica e sulla privacy dei dati
  • c'era una scarsa conoscenza della tecnologia di verifica dell'età, sia concettualmente che nella pratica
  • il governo era considerato il posto migliore per supervisionare un regime di verifica dell'età

…e…

  • Sono necessari diversi elementi affinché un regime di verifica dell'età sia efficace. Includono una maggiore conoscenza e sensibilizzazione del pubblico sulle tecnologie di verifica e assicurazione dell'età. Ciò include il modo in cui funzionano e come verrebbero utilizzati nella pratica. Quali misure obbligatorie di sicurezza e tutela della privacy sarebbero in atto per garantire il rispetto dei diritti digitali sia degli adulti che dei bambini?
Stampa Friendly, PDF e Email