Uomo più anziano che esamina le immagini limite dei bambini del telefono

"Tappatura"?

adminaccount888 Ultime notizie

Cos'è il capping? In questo importante blog dell'esperto di protezione dei bambini John Carr impariamo a conoscere i capper e i capping e il rischio che comporta per i bambini. Ciò è tanto più rilevante durante questo periodo di blocco. Il capping esiste da un po ', ma ora è molto in aumento.

“Capperi” è un termine che esiste da un po'. Lo abbiamo appreso da Signy Arnason, Direttore Associato del Centro canadese per la protezione dei minori.

"Capping" riguarda l'inganno dei bambini a fare qualcosa di inappropriato, ad esempio durante il live streaming, quindi senza che il bambino ne sia a conoscenza le immagini o le registrazioni del comportamento inappropriato vengono "catturate" e successivamente utilizzate per estorcere o sestortare la vittima. I pedofili e altri predatori sessuali sono tappatori ardenti, ma lo sono anche le persone che non hanno assolutamente alcun interesse sessuale per i bambini. Stanno solo cercando modi semplici per ottenere denaro o beni.

I giochi multiplayer possono essere una trappola

In genere, ma non sempre, i capperi vanno in cerca di bambini all'interno di videogiochi multiplayer e app di chat. A qualcuno verrà chiesto al bambino di andare in streaming, magari avanzando attraverso una serie di richieste per costruire fiducia, conforto, confidenza e familiarità.

A volte è semplice come prendere di mira i ragazzi adolescenti fingendo di essere un'adolescente e poi chiedendo al ragazzo di compiere un atto sessuale davanti alla telecamera. Dai rapporti sembra che spesso, non sempre, indurre le ragazze a fare qualcosa di sessuale davanti alla telecamera richieda uno sforzo maggiore per pulirle, mentre i ragazzi possono essere più impulsivi.

Il richiamo

Le conversazioni possono iniziare su una piattaforma, generalmente pubblica, e spostarsi rapidamente in un luogo privato. Incentivi, denaro o regali falsi potrebbero essere offerti per convincere il giovane a impegnarsi.

Ora che così tante scuole hanno chiuso i battenti come parte di una serie di misure per cercare di sbarazzarsi del virus Covid-19, milioni di bambini saranno a casa e quasi certamente molti di loro, in misura ancora maggiore del solito e per periodi di tempo più lunghi, saranno incollati agli schermi, giocando e restando in contatto con i propri amici, magari facendo nuove amicizie attraverso un'ampia varietà di app.

Tappare nell'era del blocco

Il Centro canadese ha monitorato alcune delle conversazioni che si svolgono tra i capper e con il permesso del Centro riproduco letteralmente un resoconto che hanno raccolto solo la scorsa settimana

Con potenzialmente milioni di ragazzi in tutto il mondo che saranno o presto saranno costretti a rimanere a casa da scuola, potenzialmente senza supervisione se i genitori stanno lavorando (adolescenti in particolare) ora è il momento per i capper di fare la loro parte per assistere gli sforzi di quarantena. C'è un disperato bisogno di attività arricchenti e strutturate in cui tutti questi ragazzi possano impegnarsi ".

Ho sentito un rapporto non confermato secondo cui alcuni ISP del Regno Unito stanno rilevando un aumento del 25% delle "telecamere per adulti". È un termine un po 'ambiguo, ma non suona bene e dobbiamo sperare che non includa un gran numero di azioni da parte di capper che hanno preso di mira i bambini.

Si prevede che il grooming aumenterà soprattutto a causa del limite

La scorsa settimana la Internet Watch Foundation del Regno Unito ha pubblicato a chiamata di chiarimento avvertimento sull'aumento del rischio di tentativi di toelettatura durante questo periodo di movimento limitato. E la polizia, nella forma del Comando NCA-CEOP e l'eccellente Zona genitori, ha anche iniziato a ricordare alle persone e ad indirizzarle verso le proprie consulenza e orientamento sulla toelettatura. Ulteriori annunci da parte della polizia sono attesi a breve.

Il messaggio, temo, è chiaro. Alcune persone molto cattive cercheranno di sfruttare la situazione attuale. Vengono fornite loro quasi le condizioni ideali. Genitori molestati, bambini annoiati e tempo quasi illimitato che si estende in lontananza.

I genitori avvisano!

Il coinvolgimento dei genitori sarà fondamentale, ma forse ora è anche un ottimo momento per iniziare a dare un'occhiata ad alcuni degli strumenti e delle app che possono dare una mano ai genitori per proteggere i loro figli quando non sono e non possono guardare.

Potrebbe anche essere un buon momento per i giocatori tecnologici per farsi avanti e dimostrare di averlo capito e si stanno dando da fare per fare qualcosa in più in queste condizioni terribili e stressanti.

Non ho intenzione di menzionare la verifica dell'età

Ovviamente nessuno avrebbe potuto prevedere la situazione attuale quando, lo scorso ottobre, il governo ha annunciato la sua decisione di ritardare l'introduzione delle norme di verifica dell'età per controllare l'accesso dei bambini ai siti di pornografia.

Per questo motivo non ne parlerò nemmeno qui. Tuttavia, altri spiriti meno generosi potrebbero essere inclini a sottolineare che se tutto fosse stato a posto, come avrebbe potuto e avrebbe dovuto essere ormai, quella sarebbe stata una cosa in meno per i genitori a cui pensare o di cui preoccuparsi durante il blocco.

È ancora troppo tardi per sperare che si possa fare qualcosa per accelerare le cose?  Le compagnie pornografiche sono pronte. Le società di verifica dell'età sono pronte. È sufficiente che qualcuno prema il pulsante contrassegnato con "vai".

La protezione dei minori in linea dovrebbe far parte della risposta nazionale del governo

Sono stato leggermente esasperato dall'indignazione sintetica espressa qua e là perché nessuno a Whitehall o Westminster aveva previsto xo y. Nessuno di noi ha mai vissuto giorni come questi. Memore della famosa espressione di un importante stratega militare su "Nessun piano di battaglia sopravvive al primo contatto con il nemico" in una certa misura dobbiamo tutti inventarci mentre procediamo. Quindi non ho intenzione di criticare il governo per non aver anticipato ciò che ora sappiamo essere vero. Tuttavia, è diventato abbondantemente chiaro che ci deve essere un avviso nazionale sul fatto che persone come i "tappatori" sono là fuori che cercano di sfruttare le condizioni create dal blocco. Questo dovrebbe essere collegato a un promemoria che per quanto meraviglioso sia in tanti modi, Internet non è sempre una vera benedizione.

Altri blog di John Carr

Link al blog originale: Incontra i "tappatori" o, meglio, no. Di recente abbiamo anche pubblicato altri blog degli ospiti di John Carr su Fallimento tecnico e Facebook, Google e dati sul porno e Alleanza globale WePROTECT.

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo