Pornografia per la verifica dell'età Francia

Francia

La Francia ha sviluppato un quadro giuridico per la verifica dell'età attraverso un percorso interessante. La legge del 30 luglio 2020 era volta a proteggere le vittime di violenza domestica. La legge conteneva disposizioni relative alla tutela dei minori. Comprendeva una soglia che chiariva che chiedere semplicemente agli utenti di siti Web di pornografia se erano maggiorenni era una protezione insufficiente.

Per quanto posso dire, non ci sono stati sforzi per far rispettare la legge del 30 luglio 2020. Tuttavia, nell'ottobre 2021 la legge è stata modificata da un ulteriore decreto presidenziale. Ciò ha conferito al Consiglio superiore dell'audiovisivo, noto anche come CSA, nuovi poteri. Possono concedere ai singoli siti Web di pornografia 15 giorni per installare un efficace sistema di verifica dell'età.

Quando il Consiglio superiore dell'audiovisivo non è ancora riuscito ad agire utilizzando i suoi nuovi poteri, il gruppo di campagna StopAuPorno li ha portati in tribunale. Di conseguenza, a metà dicembre 2021, la CSA ha minacciato di bloccare l'operatività in Francia di cinque siti pornografici se non avessero impedito ai minori di accedere ai loro contenuti. I siti erano Pornhub, Xvideos, Xnxx, Xhamster e TuKif. Includono i quattro più grandi siti di pornografia del mondo. Il CSA ha concesso loro quindici giorni per trovare una soluzione. In caso di mancato rispetto di tale richiesta, i siti in questione rischiano il blocco totale dei loro contenuti in Francia.

Nuovo regolatore

Il 1° gennaio 2022 si è verificato un cambiamento significativo nel panorama normativo. Il CSA è stato fuso con un altro organismo per creare Arco, L'Autorità di regolazione dell'audiovisivo e delle comunicazioni digitali. L'obiettivo di questa fusione è creare un nuovo poliziotto più potente, sia per l'audiovisivo che per il digitale. Il nuovo organismo avrà ulteriori responsabilità riguardanti i social media e la regolamentazione di Internet.

Per quanto ne so, non è ancora noto l'esito finale dell'azione di verifica dell'età avviata dal CSA. Arcom ha affermato che quei cinque siti Web sono solo un inizio. La sua ambizione è costringere tutti i siti Web pornografici a rispettare la legge. Entro febbraio 2022 il sito francese di Pornhub aveva aggiunto una casella di spunta per consentire agli utenti di autocertificare di avere più di 18 anni. Tuttavia, non c'era ancora una verifica significativa dell'età.

Questa pagina sulla Francia è stata aggiornata l'ultima volta il 19 febbraio 2022.

Stampa Friendly, PDF e Email