Ricerca sulla pornografia

Ricerca su Hollywood, dipendenza e pornografia

adminaccount888 Ultime notizie

L'attuale festival mediatico attorno a personalità di Hollywood come Harvey Weinstein e Kevin Spacey si è concentrato sulla questione della dipendenza dal sesso e del comportamento offensivo. Poco è stato detto, tuttavia, sulla probabilità di dipendenza dalla pornografia su Internet come fattore contributivo, un effetto comune del quale è il comportamento a rischio, compreso l'abuso di potere e la coercizione. L'ultima ricerca sulla pornografia aiuta a collocare questi problemi nel contesto. Gli autori di reati sessuali possono avere sia disturbi da dipendenza da pornografia che da dipendenza dal sesso, uno che esacerba l'altro, insieme a un uso problematico di alcol e droghe.

Vedi i nostri brevi post su dipendenza e dipendenza comportamentale. Vedere questi comportamenti attraverso la lente del modello di dipendenza, con un uso continuato nonostante le conseguenze negative, può aiutarci a considerare trattamenti e rimedi appropriati per chi è intrappolato al suo interno. Capire che il cervello è di plastica e può cambiare, ci fa sperare che i trasgressori possano imparare a lasciar andare i comportamenti antisociali, se sono disposti a farlo.

La prova

Vale la pena notare i recenti sviluppi della ricerca sugli effetti della pornografia su Internet sulla salute e sul comportamento fisico e mentale di un individuo. Ecco alcuni link che ti porteranno al cuore di questo lavoro. La maggior parte si concentra sulla possibilità che l'uso della pornografia su Internet porti alla dipendenza o alle conseguenze dannose.

Ora ci sono Studi basati sulla neuroscienza 37 fornendo un forte supporto per il modello di dipendenza. Hanno utilizzato una vasta gamma di tecniche tra cui la risonanza magnetica (MRI), la risonanza magnetica funzionale (fMRI) e l'elettroencefalografia (EEG). Altri hanno utilizzato approcci neurospicologici e ormonali.

Prendendo visione ampia, negli ultimi anni Recensioni di letteratura 13 sono stati pubblicati da alcuni dei migliori neuroscienziati del mondo. Queste recensioni supportano anche il modello di dipendenza.

Ora ci sono studi 18 riportando risultati coerenti con l'escalation dell'uso del porno (tolleranza), l'abitudine al porno e persino i sintomi di astinenza. Escalation, tolleranza e ritiro sono forti indicatori di un processo di dipendenza.

Salute Sessuale

Il potenziale per il consumo della pornografia di influire sulla salute sessuale è esplorato nel studi 35 che collegano l'uso del porno / la dipendenza dal sesso ai problemi sessuali e l'eccitazione inferiore agli stimoli sessuali. I primi cinque studi nell'elenco dimostrano la causalità in contrapposizione alla sola correlazione, uno standard più debole. La causalità è una prova forte degli effetti della pornografia su Internet sul cervello. In questi studi i partecipanti hanno eliminato l'uso del porno e hanno curato le disfunzioni sessuali croniche. Ciò dimostra più facilmente che non sono stati i sottostanti disturbi della personalità, né i problemi dell'infanzia che hanno causato la dipendenza, ma piuttosto l'impatto di un fattore di stress sopranormale sul cervello per un periodo di tempo. Una volta rimosso, il cervello è stato in grado di recuperare una risposta più normale e sensibile al materiale stimolante.

Il gruppo più ampio di studi è quello che collega l'uso della pornografia su Internet a una minore soddisfazione sessuale e relazionale. Al momento ne siamo consapevoli 70 studi questo dimostra questo risultato.

Oltre 40 studi ora collegano l'uso del porno a una salute mentale o emotiva peggiore e risultati cognitivi più poveri. Puoi accedervi qui.

Ora ci sono  su studi 25 collegare l'uso del porno a "atteggiamenti non egualitari" nei confronti delle donne. Questa cultura pornografica e iper-mascolina potrebbe essere responsabile dell'aumento dell'ambiente tossico negli odierni luoghi di lavoro di Hollywood, Westminster e altri luoghi in cui c'è discriminazione sessuale e comportamento violento nei confronti delle donne (e degli uomini femminizzati)? In tal caso, dobbiamo educare il nostro pubblico che non è "normale" o sicuro interiorizzare tale comportamento. Ricchi o poveri, potenti o no, gli individui devono imparare che i loro eccessivi piaceri personali possono causare danni e devono essere frenati se vogliamo vivere in un ambiente civile e sicuro.

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo