Condizionamento sessuale

Condizionamento sessuale

L'adolescenza è il periodo nel nostro sviluppo in cui il nostro cervello è pronto a diventare sessualmente condizionato (o programmato) in preparazione all'età adulta. Questo condizionamento può avvenire attraverso la connessione con compagni di vita reale e / o interagendo con la pornografia su Internet. Questo apprendimento costruirà letteralmente forti percorsi neurali super veloci. Rimodellerà il nostro cervello e il nostro atteggiamento nei confronti del sesso e dell'amore in futuro. Tutto questo si basa su ciò che apprendiamo durante questo periodo cruciale di sviluppo. Può essere difficile scrollarsi di dosso un'abitudine profondamente radicata formatasi durante questo periodo in una fase successiva.

Fino a quando Internet non sarà diventato disponibile, gli adolescenti guarderebbero porno su riviste o DVD, guidati da un cervello improvvisamente affascinato dal sesso. Avrebbero "nascosto" un aspetto perché tale materiale era solo per adulti. Di solito era nascosto fuori dal luogo da padri, fratelli maggiori o guardiani del negozio. Avrebbero usato più prontamente la loro immaginazione per pensare alle celebrità o alle ragazze della loro classe a rilasciare la tensione sessuale. Quando iniziarono a interagire di più con altri giovani uomini e donne, si avventurerebbero lungo il percorso, spesso emotivamente impegnativo, per esplorare i rispettivi corpi fino all'intimità sessuale ad un certo punto.

Oggi la maggior parte dei giovani "inizia" le proprie indagini sessuali con il porno hard-core per alimentare le proprie fantasie. Non iniziano con immagini soft-core di donne vestite in modo succinto in pose da venire. Oltre l'80% del materiale pornografico contiene violenza eterosessuale contro le donne. Il materiale doloroso e scioccante è anche sessualmente eccitante soprattutto per il cervello dell'adolescente perché ha una soglia più alta per tale eccitazione rispetto al cervello del bambino o dell'adulto. Le persone possono vedere più materiale estremo in una sessione sui loro smartphone di quanto i loro nonni potessero vedere in una vita. L'effetto di questa pornografia hard-core in streaming rimodella il cervello e la sua funzione.

I cervelli non sono adatti al porno

I nostri cervelli non si sono adattati per affrontare questo tsunami di materiale iperstimulating che è diventato disponibile nell'ultimo decennio a causa dell'arrivo di Internet a banda larga. I principali effetti sulla salute riportati dai giovani e dagli operatori sanitari sono: depressione; ansia sociale; isolazione sociale; cervello annebbiato; visione compulsiva della pornografia su Internet, nonostante le conseguenze negative e disturbi erettili.

Cosa deve fare un cervello quando ha accesso illimitato a un premio super stimolante che non è mai stato in grado di gestire? Alcuni cervelli si adattano, e non in senso buono. Il processo è graduale. All'inizio, usare il porno e masturbarsi per raggiungere l'orgasmo risolve le tensioni sessuali e registri come soddisfacenti.overstim

Ma se continuiamo a sovrastimolarci, il nostro cervello potrebbe iniziare a lavorare contro di noi. Si protegge dall'eccessiva dopamina diminuendo la sua reattività ad esso e ci sentiamo sempre meno gratificati. Questa diminuzione della sensibilità alla dopamina spinge alcuni utenti a una ricerca ancora più determinata di stimolazione, che, a sua volta, guida cambiamenti duraturi, alterazioni fisiche effettive del cervello. Possono essere difficili da invertire.

Perché dovrebbe essere così? Cosa c'è di diverso dal porno del passato?

<< Memoria e apprendimento                                                  Porno e debutto sessuale precoce >>

Stampa Friendly, PDF e Email