Notizie gratificanti

No. 16 Summer 2022

Ciao a tutti. Spero che ti stia godendo il bel tempo estivo e la libertà dalle restrizioni Covid. In questa edizione vi aggiorniamo su alcuni sviluppi chiave su Internet. Esistono risorse eccellenti per comprendere e trattare l'uso problematico della pornografia/il disturbo del comportamento sessuale compulsivo. Evidenziamo anche alcune nuove fantastiche ricerche (ad accesso aperto ove possibile) in questo campo. C'è anche un annuncio a sorpresa. Divertiti!

Mary Sharpe, amministratore delegato


Nessuna protezione del governo dalla pornografia per bambini fino alla fine del 2023 o all'inizio del 2024

Numero 10 di Downing Street

Il governo del Regno Unito continua a trascinare i piedi sulla legislazione sulla verifica dell'età. Abbiamo bisogno di nuove leggi per limitare il facile accesso dei bambini alla pornografia online.

Il 31 maggio 2022, The Reward Foundation ha tenuto un briefing sugli sviluppi della legislazione sulla verifica dell'età in tutto il mondo. Abbiamo collaborato con l'esperto di livello mondiale sulla sicurezza online dei bambini, John Carr OBE. John è il segretario della Coalition on Children's Charities nel Regno Unito. Comprendeva un discorso su un'importante indagine nazionale sui giovani e sulla loro esposizione alla pornografia in Danimarca. Abbiamo accolto all'evento 51 professionisti provenienti da 14 paesi. Vedi il nostro blog per ulteriori dettagli.

Sfortunatamente, è probabile che il disegno di legge sulla sicurezza online non venga attuato prima della fine del 2023 o dell'inizio del 2024. Senza una legislazione efficace per limitare l'accesso dei bambini alla pornografia hardcore su Internet, gli strumenti educativi sono tanto più necessari. Vedi il nostro piani di lezione gratuiti ed guida per i genitori.

Inoltre, per tua informazione, John Carr produce un blog di prim'ordine chiamato Desiderata. Mantiene tutti consapevoli degli sviluppi nel Regno Unito, in tutta Europa e negli Stati Uniti in questa importante area. Un altro eccellente blog sugli sviluppi nel parlamento del Regno Unito su questo disegno di legge sulla sicurezza online è di Carnegie UK. Fanno un'analisi utile e inviano aggiornamenti su base regolare nella loro newsletter. Puoi registrarti qui per questo qui.


Il tuo cervello su Porn il libro raggiunge il punto di riferimento delle vendite

Il libro più venduto di Gary Wilson, Your Brain on Porn - Internet Pornography e Emerging Science of Addiction ha venduto oltre 100,000 copie in inglese. Il libro è nato dal discorso estremamente popolare TEDx The Great Porn Experiment che ora ha raccolto oltre 15 milioni di visualizzazioni in tutto il mondo.

Il libro è disponibile come tascabile, audiolibro o su Kindle. È la migliore guida di base alla pornografia su Internet e rimane chiara e positiva nei suoi contenuti. È un "must read" se sei nuovo in quest'area.

Finora, Il tuo cervello su Porn è stato tradotto in olandese, arabo, ungherese, tedesco, russo e giapponese. Ci sono altre traduzioni in arrivo. Stiamo lavorando alle versioni in spagnolo, portoghese brasiliano, hindi e turco. Accedi alle diverse traduzioni qui.


Presto in arrivo un nuovo documentario

Non affrontare più il porno in silenzio

Nel luglio 2018 Mary Sharpe e Darryl Mead della Reward Foundation si sono recati a Washington DC. Hanno frequentato il Vertice globale per porre fine allo sfruttamento sessuale. Louise Weber, regista canadese indipendente, ci ha intervistato.

I nostri contributi sono ora incorporati in una docuserie in 10 parti Affrontare il porno, non più silenzioso. Louise porta sul tavolo una vasta gamma di voci. C'è un focus sui giovani che hanno dovuto affrontare le conseguenze del porno su Internet di facile accesso. Ciò è avvenuto in un'età in cui i loro cervelli erano progettati per essere affascinati da ogni aspetto del sesso.

Confronting Porn verrà lanciato in 10 giorni a partire dall'11 luglio 2022.


Nazione della dopamina: trovare l'equilibrio nell'era dell'indulgenza: Grande nuovo libro

La nazione della dopamina Anna Lembke

professore di Stanford Dott.ssa Anna Lembke inizia il suo libro che parla della dipendenza dal porno. In questo breve YouTube estratto del video La dottoressa Lembke condivide come nella sua pratica clinica abbia notato un gruppo crescente di uomini sempre più giovani diventare dipendenti dal porno dal 2005.


Soldi caldi: porno, potere e profitto: nuovo podcast dal Financial Times

Podcast Hot Money del Financial Times

Quando Financial Times La giornalista Patricia Nilsson ha iniziato a scavare nell'industria del porno, ha fatto una scoperta scioccante. Nessuno sapeva chi controllava la più grande compagnia porno del mondo. Questo in otto parti podcast investigativo, pubblicato settimanalmente, svela la storia segreta del business degli adulti e dei miliardari e delle istituzioni finanziarie che lo plasmano.


Nuovo strumento di screening per valutare i disturbi di Internet

Journal of Behavioral Addictions

Pubblicato nell'aprile 2022, Valutazione dei criteri per i disturbi specifici dell'uso di Internet (ACSID-11): Introduzione di un nuovo strumento di screening che acquisisce i criteri ICD-11 per i disturbi del gioco e altri potenziali disturbi dell'uso di Internet è un nuovo importante documento.

Dato il modo simile in cui diversi comportamenti di Internet che creano dipendenza influenzano il cervello, i ricercatori hanno sviluppato uno strumento che funziona in diverse attività. L'ACSID-11 comprende 11 voci che catturano i criteri ICD-11 [undicesima revisione della classificazione internazionale delle malattie dell'Organizzazione mondiale della sanità] per i disturbi dovuti a comportamenti di dipendenza. I tre criteri principali, controllo compromesso (IC), maggiore priorità data all'attività online (IP) e continuazione/escalation (CE) dell'uso di Internet nonostante le conseguenze negative, sono rappresentati da tre elementi ciascuno. Sono stati creati due item aggiuntivi per valutare la compromissione funzionale nella vita quotidiana (FI) e il disagio marcato (MD) dovuto all'attività online.

I ricercatori hanno scoperto che questi criteri possono essere applicati anche ad altri potenziali disturbi specifici dell'uso di Internet, che possono essere classificati nell'ICD-11 come altri disturbi dovuti a comportamenti di dipendenza, come il disturbo degli acquisti online, disturbo da uso di pornografia online, disturbo da uso dei social network e disturbo da gioco d'azzardo online. [corsivo]


Il recente studio sulla scansione cerebrale fMRI supporta il modello di dipendenza dal porno

Controlli sani contro CSBD

La carta I correlati neurali e comportamentali dell'anticipazione degli stimoli sessuali indicano meccanismi simili alla dipendenza nel disturbo del comportamento sessuale compulsivo uscito il 31 maggiost.

Si stima che i sintomi di CSBD si trovino nel 3-10% della popolazione generale. Questo studio svedese ha confrontato i pazienti senza CSBD [rappresentati come HC, controlli sani, nell'immagine sopra] che avevano 2.2 sessioni di pornografia a settimana e 0.7 ore di utilizzo a settimana, con pazienti con CSBD che avevano scoperto di aver avuto 13 sessioni di pornografia a settimana e 9.2 ore di utilizzo a settimana. Quest'ultimo ha anche iniziato la sua esposizione alla pornografia un anno più giovane.

Contesto e obiettivi (Dall'abstract)
Il disturbo del comportamento sessuale compulsivo (CSBD) è caratterizzato da schemi persistenti di incapacità di controllare gli impulsi sessuali con conseguente comportamento sessuale ripetitivo, perseguito nonostante le conseguenze negative. Nonostante le precedenti indicazioni di meccanismi simili alla dipendenza e la recente classificazione del disturbo del controllo degli impulsi nella Classificazione internazionale delle malattie (ICD-11), i processi neurobiologici alla base del CSBD sono sconosciuti...

Conclusioni
I nostri risultati... suggeriscono che il CSBD è associato a correlati comportamentali alterati dell'anticipazione, che erano associati all'attività dello striato ventrale durante l'anticipazione di stimoli erotici... in linea con la nostra ipotesi che un'eccessiva incentive salience e i relativi processi neurali di anticipazione della ricompensa giocano un ruolo nel CSBD...Ciò supporta l'idea che i meccanismi simili alla dipendenza svolgano un ruolo nel CSBD. [enfasi aggiunta]


La dipendenza dalla pornografia e il suo impatto sul benessere intimo del partner femminile: una sintesi narrativa sistematica

Uscito a gennaio, La dipendenza dalla pornografia e il suo impatto sul benessere intimo del partner femminile: una sintesi narrativa sistematica è uno di un numero crescente di studi incentrati sui modi indiretti in cui l'uso della pornografia ha un impatto sulle donne partner.

(Dalla carta) Numerosi studi sull'uso della pornografia nelle relazioni impegnate hanno concluso che è prevalentemente collegata a conseguenze negative. Sentirsi tristi, furiosi, abbandonati, vergognosi, traditi, impotenti, senza speranza, amareggiati, traumatizzati, insieme a una ridotta autostima e un senso di smarrimento con i partner sono tutti evidenziati nella letteratura come alcune delle molteplici emozioni e risultati negativi. Il motivo più comune addotto dagli spettatori della pornografia è quello di aumentare l'eccitazione sessuale e aumentare la soddisfazione sessuale relazionale. Tuttavia, secondo Kraus et al., solo il 20% degli uomini usa la pornografia all'interno di una relazione romantica rispetto al 90% che la usa da sola.

Risultati e discussione
Questa revisione narrativa conclude che il consumo compulsivo di pornografia è comunemente identificato in letteratura come stimolo per comportamenti sessuali rischiosi e incontrollati, che hanno il potenziale per generare comportamenti di dipendenza, sfide relazionali e ripercussioni sociali negative a cascata.


Effetti della pornografia sugli adolescenti in sei paesi europei - studio recente

Mani che usano il telefono

L'esposizione alla pornografia online degli adolescenti e la sua relazione con le correlazioni sociodemografiche e psicopatologiche: uno studio trasversale in sei paesi europei

(Dall'abstract) È stata condotta un'indagine trasversale nelle scuole su 10,930 adolescenti (5211 maschi/5719 femmine), di età compresa tra 14 e 17 anni (età media 15.8 _ 0.7) in sei paesi europei (Grecia, Spagna, Polonia, Romania, Paesi Bassi , e Islanda). I questionari anonimi autocompilati riguardavano l'esposizione alla pornografia, l'uso di Internet e il comportamento disfunzionale di Internet e le sindromi psicopatologiche (misurate dall'autovalutazione giovanile di Achenbach).

La prevalenza di qualsiasi esposizione online alla pornografia era del 59% in generale e del 24% per l'esposizione almeno una volta alla settimana. La probabilità di esposizione online alla pornografia era maggiore negli adolescenti maschi, negli utenti di Internet più pesanti e in coloro che mostravano comportamenti disfunzionali in Internet... associati a punteggi più alti nelle competenze, vale a dire le attività e la competenza sociale.


Trattamento per il disturbo del comportamento sessuale compulsivo (e disturbo da uso di alcol)

ubriaco addormentato sul tavolo

Concludiamo la nostra nuova carrellata di ricerca con un importante studio che aiuta ad ampliare le opzioni di trattamento.

Questa ricerca mostra che il disturbo del comportamento sessuale compulsivo (CSBD) produce cambiamenti cerebrali simili a quelli riscontrati nelle persone con esposizione a disturbi da abuso di sostanze e molte persone hanno dipendenze multiple. Questo documento ha un caso clinico di un uomo di 53 anni con una storia di uso estensivo di alcol e CSBD. Esamina anche i principali trattamenti disponibili che possono aiutare in tutte le dipendenze.

(Dall'abstract) …Finora non ci sono farmaci approvati dalla FDA per la dipendenza sessuale o comportamenti sessuali compulsivi. Tuttavia, sono noti i benefici terapeutici degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI) e del naltrexone.

…La revisione della letteratura ha dimostrato che i sintomi dei pazienti sono migliorati a diverse dosi senza effetti collaterali. Sulla base di questo e della nostra esperienza, si può affermare che il naltrexone è efficace nella riduzione e nella remissione dei sintomi del CSB o della dipendenza sessuale.


Sorpresa!

Durante l'estate lanceremo un nuovo sito web. L'attuale sito Web esiste da 7 anni. Era giunto il momento di mettersi al passo con uno stile più ottimizzato per i dispositivi mobili che gli utenti tendono ad aspettarsi di questi tempi. Ti offriremo comunque lo stesso contenuto di qualità, solo in un formato più facile da digerire. Cercalo a ricompensafoundation.org. Feedback e commenti sono sempre i benvenuti. Contatto: [email protected].

Ci vediamo in spiaggia!