Robert Lustig L'hacking della gratificazione della mente americana

Cercare la gratificazione?

adminaccount888 Salute, Ultime notizie, Il tuo miglior io

È possibile essere felici tutto il tempo? No. Quindi come possiamo sentirci bassi? Il segreto è imparare ciò che fa battere il tuo cervello.

Il motivo per cui abbiamo chiamato la nostra carità La Fondazione Premio era quello di sensibilizzare su una parte poco conosciuta ma vitale del cervello chiamata sistema di ricompensa. Qui vengono elaborate tutte le nostre motivazioni, piacere e dolore, sentimenti di amore e felicità. La dipendenza di tutti i tipi si sviluppa nel sistema di ricompensa ed è dove possiamo gestirli. Sapere di più su quali comportamenti guidano i neurotrasmettitori chiave come la dopamina, la serotonina, l'adrenalina, l'ossitocina e il cortisolo possono aiutarci a regolare il nostro modo di pensare, il processo decisionale e le priorità per il miglior risultato possibile. Scegliere ciò che è meglio per noi come individui può essere una sfida di fronte alla pubblicità che preda il nostro sensibile sistema di ricompensa per farci rispondere alla gratificazione immediata in ogni momento.

Con questo in mente, siamo entusiasti di un nuovo libro chiamato L'hacking della mente americana - La scienza dietro l'acquisizione corporativa dei nostri corpi e menti, di Robert H Lustig. È un neuroendocrinologo e professore emerito di pediatria presso l'Institute for Health Policy Studies, Università della California, San Francisco.

Per una panoramica vedi un'intervista di 32 minuto su di lui e il libro su Youtube..

Questo è un estratto da un articolo nel Custode riguardo al nuovo libro.

"Ecco una storia che non tratta Trump o Brexit. Ma questo potrebbe essere peggio, con conseguenze ancora più dirette. La dipendenza è finita. Depressione è su. La morte è finita In America, abbiamo visto un calo della nostra aspettativa di vita per la prima volta da 1993. Ma questo non sta accadendo solo negli Stati Uniti - i tassi di mortalità sono aumentati nel Regno Unito, in Germania e in Cina.

“Allo stesso tempo, i tassi di suicidio tra gli adolescenti hanno raggiunto il massimo storico e continuano a salire. ... Dall'altra parte dello stagno nel Regno Unito, non hai ancora marijuana legale. Ma il consumo di eroina è salito alle stelle: il Regno Unito ha solo l'8% della popolazione europea, ancora un terzo di tutti i casi di overdose in Europa è nel Regno Unito. E la depressione è cresciuta bruscamente in tandem. Secondo il servizio sanitario nazionale, le prescrizioni di antidepressivi hanno aumentato il 108% negli ultimi 10 anni, con un aumento di 6% in 2016 da solo.

"... O potrebbe esserci qualche altro fattore primario, responsabile della dipendenza, della depressione, del diabete E della demenza? ...

Neurotrasmettitori
Neurotrasmettitori cervello dopamina serotonina ossitocina

Dove i neurotrasmettitori lavorano nel cervello

“Qual è il collegamento? Elementare, mio ​​caro Watson. Troppa dopamina e non abbastanza serotonina, il neurotrasmettitori dei percorsi "piacere" e "felicità" del cervello, rispettivamente. Nonostante ciò che dicono la televisione e i social media, il piacere e la felicità non sono la stessa cosa.

"La dopamina è il neurotrasmettitore" ricompensa "che dice al nostro cervello:" Questo mi fa sentire bene, voglio di più ". Eppure troppa dopamina porta alla dipendenza.

"La serotonina è il neurotrasmettitore di" contentezza "che dice al nostro cervello:" Questo si sente bene. Ho abbastanza. Non ne voglio né ho bisogno di più. " ancora troppo poca serotonina porta alla depressione. Idealmente, entrambi dovrebbero essere in rifornimento ottimale. Ma la dopamina spinge verso il basso la serotonina. E lo stress cronico abbatte entrambi.

“Troppi dei nostri“ semplici piaceri ”si sono trasformati in qualcos'altro: una soda da 6.5 ​​once è diventata una bevanda Big Gulp da 30z; un pomeriggio con gli amici ha lasciato il posto a 1,000 amicizie su Facebook. Ognuno di questi piaceri momentanei è solo quello - momentaneo. Ma la dopamina cronica della tua "correzione" preferita riduce la serotonina e la felicità.

"Inoltre, la legislazione e le sovvenzioni del governo hanno tollerato la tentazione sempre disponibile (zucchero, tabacco, alcol, droghe, social media, pornografia) combinata con lo stress costante (lavoro, denaro, casa, scuola, cyberbullismo, Internet), con il risultato finale di un'epidemia senza precedenti di dipendenza, ansia, depressione e malattie croniche. Quindi, più piacere cerchi, più sarai infelice e più probabilità scivolerai nella dipendenza o nella depressione.

“La nostra capacità di percepire la felicità è stata sabotata dalla nostra moderna incessante ricerca del piacere, che la nostra cultura consumistica ha reso fin troppo facile soddisfare. Coloro che abdicano alla felicità per il piacere finiranno con nessuno dei due. Vai avanti, scegli il tuo farmaco o dispositivo. Scegli il tuo veleno. Il tuo cervello non può dire la differenza. Ma ti prego di essere avvisato - prima o poi ti ucciderà, in un modo o nell'altro. "

 

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo