Pornografia per la verifica dell'età Francia

Spagna

La verifica dell'età online per la pornografia non è un problema pubblico al momento in Spagna. Non lo è mai stato.

Legge sulla protezione dei dati dal 2018 ha affermato che i fornitori di servizi erano responsabili della verifica dell'età dei potenziali minori che accedono ai loro contenuti e servizi. In Spagna è ampiamente accettato che ciò sia tecnicamente difficile. Il governo non ha fatto alcuno sforzo per sviluppare la verifica dell'età negli ultimi tempi.

Le persone in Spagna hanno difficoltà a immaginare come potrebbe essere applicata la verifica dell'età nel loro paese. Nel febbraio 2020, l'Agenzia nazionale per la protezione dei dati, ha pubblicato a documento pubblico. Ha affermato che "non ci sono prove che editori o editori online di contenuti orientati agli adulti utilizzino metodi efficaci per verificare che gli utenti abbiano almeno 18 anni". Questo documento su una migliore gestione dei dati Internet dei bambini non includeva la verifica dell'età come potenziale strumento. Ha raccomandato di ridurre al minimo la raccolta di dati e di fornire agli utenti informazioni appropriate.

Ci sono altri punti di vista in Spagna. A settembre 2020, a Salva i bambini Spagna Il rapporto ha sottolineato quanto sia facile per i minori accedere alla pornografia online. 12 anni è l'età media di partenza e il 68% dei minori spagnoli consuma regolarmente contenuti pornografici. Il nostro corrispondente suggerisce che l'unico modo per far avanzare la questione della verifica dell'età è rendere il pubblico consapevole di quanto sia potenzialmente dannosa la pornografia. Questo vale sia per i bambini che per gli adolescenti.

Stampa Friendly, PDF e Email