Campagna pubblicitaria del governo scozzese sulla legge Revenge Porn

Pornostar vendetta

Un nuovo fenomeno in rapida diffusione legato al sexting è "vendetta porno". È la distribuzione online di foto nude e topless senza consenso nel tentativo di umiliare e ferire gli obiettivi, soprattutto le femmine. Le persone hanno spesso trovato difficile rimuovere le foto da Internet. Molti siti in cui sono ospitate le immagini si trovano al di fuori del Regno Unito e le richieste di rimozione dei contenuti vengono spesso ignorate.

Ad aprile 2017 è entrata in vigore la nuova legge sulla vendetta porno in Scozia 2016: comportamento abusivo e danno sessuale. La pena massima per divulgare o minacciare di rivelare una foto o un video intimo è la reclusione di 5 anni. Il reato include immagini prese in privato dove qualcuno era nudo o solo in biancheria intima o che mostra una persona impegnata in un atto sessuale.

La vendetta porno è anche un reato penale in Inghilterra e Galles. Israele è stato il primo paese al mondo a renderlo illegale e trattarlo come un crimine sessuale. La sanzione, se condannata, spetta a 5 anni di carcere. Il Brasile ha anche introdotto un disegno di legge per renderlo illegale. Negli Stati Uniti, il New Jersey e la California stanno prendendo l'iniziativa per la stessa fine. In Canada, una ragazza di 17 è stata condannata per possesso di pornografia infantile dopo aver fatto circolare foto di nudo della sua ex fidanzata in un attacco di gelosia.

Risorse per aiutare a includere il Helpline di vendetta porno e Aiuto femminile scozzese.

Questa è una guida generale alla legge e non costituisce una consulenza legale.

<< Chi fa il sesto? The Rise in Crime >>

Stampa Friendly, PDF e Email