Pornografia per la verifica dell'età Francia

Danmark

La Danimarca è stato il primo paese europeo a rendere legale la creazione, la distribuzione e il consumo di pornografia hard-core. Non sorprende che sia stato necessario un notevole sforzo da parte degli attivisti della società civile per far sì che le questioni relative alla protezione dei minori per la pornografia vengano prese sul serio.

Nel dicembre 2020 un parlamentare danese ha proposto una bozza di politica per garantire una migliore protezione digitale dei bambini. Questo includeva la pornografia online, ma la proposta non ha ottenuto abbastanza voti.

Imperterriti, gli attivisti dell'ONG MediaHealth hanno ora lavorato con i ricercatori dell'Università di Aalborg per quantificare l'impatto dell'uso della pornografia da parte dei giovani danesi. Le statistiche preoccupanti sporcano la ricerca di prossima pubblicazione. Ad esempio, il 17% delle giovani donne ha subito strangolamento durante il sesso. Lo studio ha anche scoperto che il 25% dei ragazzi si sente dipendente dalla pornografia.

Nuovi strumenti per proteggere i bambini

All'inizio di settembre 2021, i leader del governo, il Partito socialdemocratico, hanno nominato un deputato, Birgitte Vind, incaricato di proteggere i bambini e i giovani dai danni della pornografia online. I potenziali strumenti oggetto di indagine includono la verifica dell'età e le misure di garanzia dell'età.

Il 15 settembre 2021 si è svolta un'audizione ufficiale e pubblica presso il parlamento danese per informare e illuminare i membri del parlamento. Si è concentrato sugli effetti che la pornografia online ha sui bambini e sui giovani. Quattro esperti hanno fatto presentazioni ai parlamentari, da cinque o sei partiti. Hanno sottolineato la necessità di una politica e di una regolamentazione. Tutti i parlamentari presenti hanno pienamente riconosciuto che questo è un problema che deve essere affrontato. Hanno dato una "promessa" che avrebbero iniziato il processo per proteggere meglio i bambini.

Questo processo ha ora il potenziale per iniziare lo sviluppo della verifica dell'età in Danimarca. Saranno esaminate misure e politiche di altri paesi.

Il pubblico danese sta cominciando a prestare attenzione a questo problema. I recenti sforzi degli attivisti hanno ricevuto un'ottima copertura da parte della stampa e dei media.

I potenziali blocchi a ulteriori progressi includono preoccupazioni per i problemi di privacy e una generale incredulità nella possibilità di regolamentare Internet e le industrie tecnologiche. Anche la tradizione danese del liberalismo e dell'apertura sessuale saranno degli ostacoli.

Stampa Friendly, PDF e Email