Il modello di recupero in tre fasi della Fondazione Reward

Il team di The Reward Foundation ha sviluppato un modello di recupero in tre fasi per affrontare il problema dell'uso problematico della pornografia su Internet. È un modo semplice per smettere di usare il porno e superare la dipendenza o l'uso compulsivo. Il recupero consiste essenzialmente nel lasciare che il cervello guarisca dalla sovrastimolazione accumulata nel corso di mesi o anni. È un approccio basato sulla ricerca sul modo in cui l'apprendimento patologico e la dipendenza funzionano nel cervello. Puoi provare i suggerimenti qui con l'aiuto di comunità di recupero online anonime come nofap.com or rebootnation.org. Potresti decidere di preferire una comunità di recupero dalla vita reale come un programma in 12 fasi. In alternativa, un terapista addestrato ad affrontare comportamenti sessuali dannosi può soddisfare le tue esigenze o con un istruttore di recupero.

Molti terapisti stanno solo ora iniziando a conoscere la disfunzione erettile indotta dal porno e altri problemi legati al porno come la depressione o l'ansia. Quindi assicurati che controllino questo sito Web o yourbrainonporn.com. La maggior parte dei terapisti è addestrata in psicologia senza conoscere la funzione cerebrale e la nuova gamma di dipendenze comportamentali. Ricablare il cervello per disimparare un'abitudine e imparare di nuovo nuovi trucchi non è facile. Tuttavia, è fattibile e migliorerà la tua vita senza fine. Molti ragazzi parlano di "riavviare" il proprio cervello. Proprio come potremmo fare con un computer che si è bloccato quando sono aperte troppe finestre. Questi riavvio o Account di recupero da migliaia di giovani mostrano come si può fare.

Principi del modello di recupero

Questi sono i nostri tre semplici principi:

  1. Smetti di usare il porno.
  2. Domare la mente.
  3. Impara le abilità chiave della vita.

Passo 1 - Smetti di usare il porno

Il recupero può davvero iniziare solo quando una persona sceglie di smettere di guardare e smettere di fantasticare sul porno.

Per avere la motivazione per cercare di smettere di consumare internet porn, un utente deve riconoscere che ha il potenziale per causare seri problemi di salute mentale e fisica, oltre a quelli sociali. Può anche portare alla registrazione di un crimine. Vedere Come riconoscere un problema con il porno.

Alla Fondazione Reward usiamo la frase "togli il bicchiere dalla ferita". Tutti capiscono che una ferita non può iniziare a guarire mentre il pezzo di vetro è ancora nella carne, causando lesioni. Quindi rimuovere il fattore stressante dell'interazione costante con la pornografia su Internet consente al cervello di riavviarsi. Può quindi guarire e resensitizzare a livelli normali di eccitazione.

Avviare ora

Inizia con la decisione di rinunciarvi. È possibile utilizzare il metodo collaudato di impegno preliminare illustrato in questo documento documento di ricerca. Riguarda la restrizione volontaria dell'accesso alle tentazioni e funziona bene negli individui impulsivi. Stabilisci un obiettivo di 1 giorno. L'obiettivo è iniziare a riconoscere i segnali del nostro corpo e imparare meglio come rispondere ad essi. Nota in quali momenti della giornata è più probabile che guardi il porno. Cosa fa un 'sollecitare'per guardarlo si sente come? Questa è la sensazione di tiro alla fune nel cervello. È il desiderio di ottenere una dose di sostanze neurochimiche di piacere per evitare il disagio di essere senza di loro. È in competizione con il desiderio di dimostrare che possiamo controllarci. Questo impulso avverte di un basso livello di dopamina o di oppioidi nel cervello. Segnala anche l'inizio della risposta allo stress con eccitazione indotta dall'adrenalina che ci spinge a "fare qualcosa ORA!". Tuttavia, abbiamo la capacità di controllare quegli impulsi e non rispondere a loro, soprattutto se pianifichiamo una strategia in anticipo sapendo che in certi momenti siamo più deboli.

Potersi fermare qualche istante per frenare mentalmente e pensare prima di agire aiuta ad indebolire il percorso e inizia a rompere l'abitudine. È un esercizio prezioso per cercare di rompere qualsiasi abitudine che non vogliamo più. Aiuta a costruire l'autocontrollo. Questa è una delle abilità chiave più importanti per il successo a lungo termine. È importante quanto l'intelligenza o il talento. Scopri come si sono comportati gli altri quando l'hanno provato. Dobbiamo tutti scegliere tra due dolori, il dolore dell'autocontrollo o il dolore del rimpianto.

Schermata di un giorno veloce

Questo può essere usato per testare quanto dipendente sia una persona su giochi, social media e porno.

Ecco un estratto dal libro Divertirsi alla morte: discorso pubblico nell'età dello spettacolo, di N. Postman e A. Postman. (Introduzione).

"Un professore usa il libro insieme a un esperimento che chiama" e-media fast ". Per ventiquattro ore, ogni studente deve astenersi dai media elettronici. Quando ha annunciato l'incarico, mi ha detto che il 90% degli studenti scrolla le spalle, pensando che non sia un grosso problema. Ma quando si rendono conto di tutte le cose che devono rinunciare per un'intera giornata - cellulare, computer, Internet, TV, autoradio, ecc. - "iniziano a gemere e gemere". [ma] possono ancora leggere libri. Riconosce che sarà una giornata dura, anche se per circa otto delle ventiquattro ore dormiranno. Dice che se interrompono il digiuno - se rispondono al telefono, diciamo, o semplicemente devono controllare la posta - devono iniziare da zero. "I documenti che ricevo sono fantastici", dice il professore.

astensione

"Hanno titoli come" Il giorno peggiore della mia vita "o" La migliore esperienza che abbia mai avuto ", sempre estremi. "Pensavo di morire", scriveranno. "Sono andato ad accendere la TV, ma se l'avessi fatto mi sarei reso conto, mio ​​Dio, che avrei dovuto ricominciare tutto da capo." Ogni studente ha la propria debolezza: per alcuni è la TV, per altri il cellulare, per altri per Internet o per il PDA. Ma non importa quanto odiano astenersi, o quanto sia difficile sentire squillare il telefono e non rispondere, si prendono del tempo per fare cose che non fanno da anni.

In realtà camminano per la strada per visitare il loro amico. Hanno conversazioni estese. Uno ha scritto: "Ho pensato di fare cose che non avrei mai pensato di fare". L'esperienza li cambia. Alcuni sono così colpiti che decidono di digiunare da soli, un giorno al mese. In quel corso li porto attraverso i classici - da Platone e Aristotele fino ai giorni nostri - e anni dopo, quando gli ex studenti scrivono o chiamano per salutare, la cosa che ricordano è la velocità dei media ".

La prova del tempo

Il figlio dell'autore di questo libro ora nella sua ventesima edizione dice:
“Le sue domande possono essere poste su tutte le tecnologie e i media. Cosa ci succede quando ci infatuiamo e poi ci seduciamo? Ci liberano o ci imprigionano? Migliorano o degradano la democrazia? Rendono i nostri leader più o meno responsabili? I nostri sistemi sono più trasparenti o meno? Ci rendono cittadini migliori o consumatori migliori? Vale la pena fare i compromessi? Se non ne vale la pena, ma non possiamo ancora impedirci di abbracciare la prossima novità perché è proprio così che siamo cablati, allora quali strategie possiamo escogitare per mantenere il controllo? Dignità? Senso?" Vedi il nostro Notizia su come un gruppo di alunni della sesta forma di una scuola di Edimburgo è riuscito a gestire rapidamente una schermata 24 hour.

Uso compulsivo del porno?

Prova questo per testare se una persona sta usando compulsivamente la pornografia su internet.

Se una persona che conosci o tu stesso, vuole provare questo test di eliminazione di un giorno solo per la pornografia su Internet, ne vale la pena. Se ci riesci, potresti provare a prolungare l'eliminazione per un periodo più lungo. Può essere ragionevolmente facile tagliare un comportamento per 24 ore, ma una o tre settimane è più un vero test di quanto sia diventata compulsiva un'abitudine.

Il riavvio può iniziare quasi subito. La prima ora, il primo giorno e la prima settimana sono quando i riavvii più spesso la ricaduta non è in grado di superare l'impulso di guardarne altri. Se hai allenato il tuo cervello sul porno per un lungo periodo, ci vorrà del tempo prima di vivere senza pornografia. Un riavvio non è un processo facile. Se lo trovi facile, sii grato. La maggior parte delle persone la trova una sfida. Tuttavia preavvisato, è salvato. Sapere quali sono i sintomi emotivi o fisici che altri riavvolgitori hanno incontrato nella loro strada verso la guarigione è di grande aiuto.

Smettere di versare

La semplice riduzione (riduzione del danno) non funziona nella maggior parte dei comportamenti compulsivi. Trovare un modo per smettere di usare il porno non fa eccezione. Non appena ci stressiamo e diciamo che "fai qualcosa ORA!" sensazione, ottenere una facile dose di sostanze chimiche di benessere dal nostro smartphone o tablet può essere semplicemente troppo conveniente. Ridurre il consumo di porno non è sufficiente per la maggior parte delle persone, prolunga solo l'abitudine. I percorsi ben sviluppati si riaccendono troppo facilmente. Possono essere necessari mesi, anche anni in alcuni casi ostinati, per sviluppare nuovi percorsi più sani e non essere trascinati indietro. Possono anche essere necessari diversi tentativi di tentativi ed errori per mantenere l'abitudine di distrarci dalla visione di pornografia, a lungo termine. Quindi pensa a questi:

  • Smetti di guardare il porno su Internet
  • Impara a usare internet senza porno
  • Il passaggio 12, i programmi di recupero SMART e di mutuo aiuto possono tutti aiutare
  • Scopri come sistema di ricompensa del cervello funziona. Capire che questa compulsione è una condizione cerebrale disregolata aiuta a rendere più facile l'astinenza
  • Diventa consapevole dei fattori scatenanti e degli indizi che scatenano la tua dipendenza. Trova i modi per evitarli

Passaggio 2: domare la mente

La maggior parte degli astemi beneficia di una sorta di supporto psicologico. Questo può venire da amici e familiari o da professionisti che lavorano come terapisti. È qui che l'amore sotto forma di abbracci, coccole, amicizia, fiducia e legame può tutti aumentare i livelli dell'ossitocina neurochimica nel cervello. L'ossitocina ha molte caratteristiche utili per aiutare a bilanciare il flusso di elettricità e sostanze neurochimiche:

  • Contrasta il cortisolo (stress e depressione) e la dopamina (voglie)
  • Riduce i sintomi di astinenza
  • Rafforza le relazioni e i sentimenti di sicurezza
  • Lenisce i sentimenti di ansia, paura e preoccupazione
Mindfulness

Uno dei modi migliori per costruire la resilienza agli stress e alle tensioni della vita quotidiana è il rilassamento mentale profondo e regolare. Una versione molto popolare oggi si chiama Mindfulness. Significa prestare consapevolmente attenzione a tutto ciò che sentiamo o pensiamo per un breve periodo di tempo in modo non giudicante. Piuttosto che sopprimere o cercare di ignorare i nostri pensieri stressanti o non trovare il tempo per affrontarli, permettiamo loro di entrare nella nostra mente e guardarli senza cercare di ignorarli o risolverli o addirittura giudicarli in modo energico.

Una combinazione efficace di tecniche di supporto può aiutare. La maggior parte aumenta i livelli di ossitocina.

La consapevolezza funziona bene in combinazione con la terapia cognitivo comportamentale (CBT). Laddove la CBT funziona a livello cosciente e razionale per cambiare le abitudini negative di pensiero e percezione, la meditazione di consapevolezza funziona a livello più profondo inconscio, non verbale.

L'intervista motivazionale (MI) si è anche dimostrata utile nell'aiutare i tossicodipendenti adolescenti a diventare astinenti incoraggiando utili spunti di riflessione.

Programma di riduzione dello stress consapevole

I pensieri non sono chi siamo. Sono mutevoli e dinamici. Possiamo controllarli; non devono controllarci. Spesso diventano abitudini di pensiero, ma possiamo cambiarle se non ci portano pace e contentezza quando ne diventiamo consapevoli. I pensieri sono potenti in quanto cambiano il tipo di sostanze neurochimiche che produciamo nel nostro cervello e possono, nel tempo con sufficiente ripetizione, influenzarne la struttura stessa. La consapevolezza è un ottimo modo per farci diventare consapevoli di questi driver emotivi subconsci e di come stanno influenzando i nostri stati d'animo e sentimenti. Possiamo riprendere il controllo.

Una scuola medica di Harvard studio ha mostrato i seguenti risultati in cui i soggetti avevano svolto una media di 27 minuti di esercizi di consapevolezza al giorno:

  • Le scansioni MRI hanno mostrato diminuzione della materia grigia (cellule nervose) nell'amigdala (ansia)
  • Aumento della materia grigia nell'ippocampo: memoria e apprendimento
  • Benefici psicologici prodotti che persistono nell'arco della giornata
  • Riduzioni segnalate di stress
  • Registrazioni di meditazione gratuite
Meditazioni gratuite

Utilizza il nostro esercizi di rilassamento profondo gratuiti per aiutarti a rilassarti e ricablare il cervello. Riducendo la produzione di stress neurochimici, permetti al tuo corpo di guarire. La tua mente può usare l'energia per spunti utili e nuove idee.

Questo primo è poco meno di 3 minuti e ti porterà via in una spiaggia assolata. Migliora istantaneamente l'umore.

Questo secondo ti aiuterà a sciogliere la tensione nei muscoli. Ci vogliono circa 22.37 minuti ma può sembrare solo 5.

L'idea in questo terzo è di rilassare la mente senza mostrare alcun segno di movimento fisico, così puoi farlo sul treno o quando ci sono altri in giro. Dura 18.13 minuti.

Questo quarto è lungo 16.15 e ti porta in un magico viaggio in una nuvola. Molto rilassante.

La nostra meditazione finale dura poco più di 8 minuti e ti aiuta a visualizzare le cose che vuoi raggiungere nella tua vita.

Quando fare il rilassamento profondo?

È meglio fare un esercizio di rilassamento profondo per prima cosa al mattino o nel tardo pomeriggio. Lasciare almeno un'ora dopo aver mangiato o farlo prima dei pasti in modo che il processo di digestione non interferisca con il rilassamento. Di solito è meglio farlo seduto su una sedia con la colonna vertebrale diritta, ma alcune persone preferiscono farlo sdraiato. L'unico rischio è che potresti addormentarti. Vuoi rimanere cosciente in modo da poter rilasciare coscientemente i pensieri stressanti. Non è l'ipnosi, tu hai il controllo.

Passaggio 3: apprendi le abilità chiave della vita

Alcune persone hanno una predisposizione genetica o una debolezza innata, il che significa che hanno bisogno di più della neurochimica "vai a prenderla", la dopamina, per raggiungere lo stesso livello di pulsione e piacere di qualcuno senza quello stato genetico modificato. Quelle persone, una piccola percentuale, sono più inclini alla dipendenza di altre. Generalmente, tuttavia, le persone cadono in comportamenti compulsivi o dipendenza per due ragioni principali.

Perché la dipendenza?

Per prima cosa iniziano a cercare piacere e divertirsi come tutti gli altri, ma le leccornie occasionali possono facilmente diventare un'abitudine normale. Siamo tutti facilmente attratti dalla promessa di "divertimento" anche se il risultato è lavoro perso, dolore, postumi di una sbornia, appuntamenti persi, promesse non mantenute. Nel tempo, la pressione sociale e la pubblicità possono portarci ad abbuffarci di piaceri che causano cambiamenti fisici del cervello nel nostro sistema di ricompensa che rendono le voglie sempre più difficili da resistere. FOMO o 'paura di perdere qualcosa' è solo un gioco mentale sociale di cui dobbiamo essere consapevoli. I social media aiutano a sviluppare quel particolare verme cerebrale.

Il secondo modo in cui la dipendenza può svilupparsi è da un desiderio inconscio di evitare una situazione dolorosa o uno sforzo nella vita di tutti i giorni. Può sorgere perché una persona non ha mai imparato le abilità di vita per far fronte a eventi come nuove situazioni, incontrare persone, conflitti o faide familiari. La ricerca del piacere può all'inizio alleviare la pressione o lenire il dolore, ma alla fine può diventare un fattore di stress maggiore del problema originale stesso. Le dipendenze fanno sì che una persona si concentri totalmente sui propri bisogni e non sia emotivamente disponibile per gli altri. Lo stress aumenta e la vita diventa fuori controllo. Gli inserzionisti di attività stimolanti come il porno, l'alcol, il gioco d'azzardo, il cibo spazzatura e i giochi per citarne alcuni, sfruttano il nostro desiderio di cercare divertimento e ignorare le emozioni dolorose o le situazioni che comportano impegno.

Prevenire la depressione

L'apprendimento delle competenze chiave della vita può aiutare a cambiare questo e ridurre il rischio di cadere in depressione e dipendenza. La semplice rimozione del comportamento di dipendenza spesso non è sufficiente. La risposta scatenante allo stress sarà ancora lì, lasciando la persona fragile e incapace di affrontare critiche o conflitti. Sono tante le storie di persone che riescono a smettere di alcol o droghe e trovano un lavoro solo per sgretolarsi al primo segno di disaccordo, poi di ricadere. Ci sono anche belle storie di giovani uomini e donne che trovano nuova forza e coraggio per affrontare situazioni difficili quando rinunciano al porno. Alcuni parlano di sviluppare "superpoteri".

Le persone in recupero riescono meglio ed evitano le ricadute quando sviluppano abilità di vita per ampliare e costruire le loro vite e renderle più interessanti e appaganti. Significa ottenere il loro impulso e il loro piacere da fonti più sane, specialmente connettendoti con gli altri di persona e lasciando andare la vergogna, il senso di colpa e il sentirsi non amati, isolati o soli.

Ci sono un sacco di diverse abilità di vita che sono noti per aiutare:

Abilità di vita per costruire il benessere fisico
  • Imparare a cucinare e gustare pasti sani e regolari
  • Dormire abbastanza ristoratore, ore 8 a notte per gli adulti, ore 9 per bambini e adolescenti
  • Esercizio fisico, soprattutto trascorrendo del tempo in natura
  • Esercizi di rilassamento mentale - ad esempio consapevolezza o semplicemente lasciare vagare la mente
  • Yoga, Tai Chi, Pilates
Abilità di vita per costruire la fiducia in se stessi

Una mente non allenata non può ottenere nulla. Imparare una nuova abilità passo dopo passo può creare fiducia. Richiede tempo. Una mente tesa non torna mai a quello che era prima. Nessuno può portarci via un'abilità appresa. Più abilità abbiamo, più possiamo sopravvivere in circostanze mutevoli. Queste abilità riducono lo stress della vita caotica

  • Impara a controllare i tuoi pensieri, la negatività e le fantasie sessuali
  • Abilità organizzative in casa - pulizia e routine della spesa; mantenere in ordine documenti, fatture e ricevute importanti
  • Impara come fare domanda per un lavoro e prepararti bene per le interviste
  • Capacità finanziaria: imparare a programmare e, se possibile, risparmiare
Capacità di vita per connettersi con gli altri attraverso una migliore comunicazione 
  • Imparare ad essere assertivo quando appropriato rispetto ad aggressivo, passivo aggressivo o passivo
  • Capacità di ascolto attento e riflessivo
  • Capacità di gestione dei conflitti
  • Capacità di corteggiamento
  • Socializzazione sana, ad es. Connessione familiare intergenerazionale
Capacità di vita per prosperare, ampliare e costruirci come esseri umani completi
  • Essere creativi per esprimere emozioni interiori - imparare a cantare, ballare, suonare uno strumento, disegnare, dipingere, scrivere storie
  • Divertirsi, giocare, ridere, raccontare barzellette
  • Lavoro volontario, aiutare gli altri

Questa pagina Web ha fornito solo una semplice descrizione del modello di recupero del passo 3 di The Reward Foundation. Produrremo più materiali per supportare ciascuno degli elementi nei prossimi mesi. Puoi fare lezioni in queste abilità di vita a scuola, nei club giovanili o nella tua comunità. Controllali nella tua biblioteca locale o online.

Ecco di nuovo i nostri tre semplici passaggi:

1 - Smetti di usare il porno
2 - Domare la mente
3 - Impara le abilità chiave della vita

The Reward Foundation non offre terapia.

<< Diventare porno gratis                                                           Programma di prevenzione in 3 fasi della TRF >>

Stampa Friendly, PDF e Email