PMO

Esca di PMO

adminaccount888 Ultime notizie

Questo blog è stato scritto da un uomo sulla trentina, descrivendo il fascino diporno-masturbazione-orgasmo (PMO) e i suoi modi per ridurne il potere.

Intenzione

C'è quello che penso come una "mentalità" del PMO: quando sei nel bel mezzo di un'abbuffata, il PMO è come il sole: incombe sulla tua vita. Quando sfuggi a quello stato, però, te ne allontani e diventa una stella lontana; gli manca la forza che aveva ma rimane parte della vostra realtà. I pensieri inutili ti riporteranno ad esso. La maggior parte di noi utenti di pornografia ha sperimentato questo viaggio avanti e indietro tra la sobrietà e l'uso, quindi sappiamo che è possibile raggiungere uno stato in cui la presa del PMO è indebolita o addirittura temporaneamente inesistente.

Quello che ho trovato molto importante nell'arrestare il ritorno al PMO è "l'intenzione". Potrebbe sembrare una parola così generica da non avere senso, ma abbi pazienza.

Può sembrare ancora più ovvio dire che la tua intenzione deve essere autentica. Non lo è. C'è una differenza tra la comprensione del significato delle parole nel dizionario e la comprensione del loro significato in base all'esperienza. L'intenzione non autentica non è altro che le parole usate per realizzarla. L'intenzione autentica è un cambiamento interiore che ti mette su una linea d'azione sicura; è più delle parole. Lo abbiamo sperimentato tutti: la nostra voglia di cambiare qualcosa o di raggiungere un obiettivo è così grande che ci riusciamo. La chiave è essere in grado di generare questo perché significa che quando falliamo abbiamo un modo sicuro per tornare sulla strada del successo.

Intenzione autentica

Come si genera un'intenzione autentica? Bene, hai già fatto il primo passo essendo qui. Un grande motivatore è la paura, un altro è l'amore. Forse è per questo che stai leggendo questo. Compra una copia di Gary Wilson's Il tuo cervello su Porn. Non sfogliarlo o affrettarti. Leggilo e rileggilo attentamente come faresti con un libro di testo e pensa a come si riflette sulla tua situazione. I suoi dettagli probabilmente ti faranno pensare alle cose che temi e ami. Ci saranno altri modi per generare un'intenzione autentica, particolare per ogni persona, che integrerà il libro. Pensa a questi e, soprattutto, scrivili. Potresti usare carta e penna o un'app/programma. Suggerirei uno dei recenti e popolari programmi per prendere appunti di Zettelkasten come Obsidian.

Questi programmi consentono di tenere note estese che possono essere incrociate. Quando hai un'intuizione su di te, annotala. Con il passare delle settimane e dei mesi ti renderai conto che, se non avessi preso appunti, avresti dimenticato molte delle tue intuizioni e avresti dovuto riscoprirle. Quel processo di riscoperta inibisce la nostra crescita; proprio come la stragrande maggioranza di noi non scrive saggi completamente formati non appena mettiamo la penna sulla carta, né sviluppiamo riflessioni attuabili e significative su noi stessi senza commettere pensieri disparati per lunghi periodi di tempo. Alla fine possiamo intrecciarli in intuizioni coerenti e talvolta sorprendenti su noi stessi.

Evitamento riuscito

Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di cercare di affrontare gli impulsi ed evitare il PMO in un dato giorno, non di iniziare oggi una serie che finisce quando muori. Questo sta impostando l'asticella troppo in alto e fa pensare perversamente alle persone di essere libere di impegnarsi nel PMO quando falliscono perché non possono superare un livello così alto. È meglio essere più umili nel tuo obiettivo poiché il risultato sarà probabilmente un successo maggiore perché non ti sei messo troppa pressione.

Se riesci a generare un'intenzione autentica, hai una sorta di motore per avviare il tuo viaggio lontano dal PMO. Anche se fallisci, puoi riavviarlo. Questo non è qualcosa a cui hai solo una possibilità. Aspetta la tua copia di YBOP diventare svogliato proprio come si consumano le scarpe di un corridore. Una volta trovato un modo per generare un'intenzione autentica, puoi iniziare a ottenere un coltello tra i lunghi periodi di PMO nel tuo calendario e ampliare il divario.

Se fallisci in una serie, dovresti registrarla come farebbe un corridore con il suo tempo. Se riesci a continuare a generare un'intenzione autentica, scoprirai che dove prima potevi mettere forse tre giorni tra le istanze di PMO ora puoi mettere due settimane. Alla fine potrebbero diventare tre settimane e tre potrebbero diventare quattro, ecc. Questi intervalli alla fine ti daranno ampi tratti di tempo in un anno in cui sarai la versione migliore di te stesso invece di limitarti a desiderare di esserlo, il che di per sé ti spronerà ad astenerti dal PMO.

sollecita

Tanto per l'intenzione, ma per quanto riguarda i pensieri invadenti e indesiderati che vanno di pari passo con gli impulsi? Questi spesso ci affliggono. Vale la pena avere un protocollo per affrontarli. Ad esempio, se provi un'ondata di desiderio, tieni presente che non può essere sostenuta, per una questione di fisica. Invece di cedere ad esso, sappi che ha una durata di vita limitata e che, se cedi ad esso, morirà comunque e allora tutto ciò che sentirai sarà il rimorso. Siamo stati tutti nella situazione in cui il desiderio ha raggiunto l'apice ed è caduto, ma siamo ricaduti e abbiamo deciso di continuare con esso.

Quando compaiono pensieri indesiderati, tuttavia, spesso ci prendiamo cura di loro ed estendiamo la durata della loro vita oltre il loro periodo naturale. Non puoi controllare il loro aspetto nella tua mente, ma puoi scegliere di lasciarli dissipare. Se permetti loro di dissiparsi con insistenza, non continueranno ad apparire e se ti occupi di loro con insistenza continueranno a riapparire.

Non pensare che perché sembrano essere una caratteristica permanente della tua persona e che potresti anche arrenderti e prenderti cura di loro perché stanno per tornare. In questo modo li stai effettivamente facendo tornare indietro. Man mano che migliorerai nel notarli, inizierai a rilevare i desideri incipienti di impegnarti nel PMO. Quando sono così deboli, presta attenzione a come puoi controllarli: possono essere facilmente indeboliti come rafforzati. Prendi l'abitudine di schiacciarli.

Ottenere aiuto

Dai un'occhiata Reddit e altrove per le tecniche e cerca di sviluppare le tue specifiche per la tua situazione. Ci sono anche molte risorse per smettere di fare porno La Fondazione Premio.

Una cosa che mi piace fare quando sorge un impulso è riprodurla nella mia mente: immagino di arrendersi, raggiungere il picco, raffreddarsi, provare rimorso e disprezzo di sé e decidere di fare meglio in futuro. Ovviamente non ho fatto nulla e forse a quel punto gli impulsi si sono dissipati fino alla prossima volta. Prova a sdraiarti e ad ascoltare musica o a fare respiri profondi. Perché non avviare nemmeno un cronometro e registrare la durata dell'onda? Una volta che hai alcuni dati avrai un'idea di quanto tempo devi rimanere occupato. Potresti anche elencare questi eventi in modo da poter vedere quanti ne hai battuti. Se hai, diciamo, tre vittorie, diventa più difficile cedere la quarta volta.

Usa gli strumenti giusti

Ogni problema deve essere affrontato con il suo metodo appropriato. Ad esempio, alcune persone pensano che sia sufficiente un software che blocca i siti Web porno. Ma è l'attività mentale che ti porta a impegnarti nel PMO; non può essere semplicemente bloccato a portata di mano (abbiamo trovato tutti modi per aggirare il software). Questo non vuol dire che il software non ha uno scopo. La sua utilità sta nel nascondere le tentazioni dal tuo paesaggio virtuale che portano a pensieri sul PMO.

Anche i contatori di serie sono utili, ma non dovrebbero diventare fine a se stessi. Ci sono discussioni online piene di persone che mettono così tanto a posto i loro giorni di astinenza che quando falliscono il loro fallimento diventa una licenza per ricadere permanentemente. Se ti astenni per 20 giorni e non ti sei astenuto per 20 giorni. Un utente ha suggerito che per questo motivo è meglio pensare al rapporto tra giorni consecutivi e istanze di PMO. Questo approccio preserva il valore di una serie invece di annullarlo, ma scoraggia il gioco del meccanismo perché con ogni atto di PMO il rapporto è diminuito. Ti incoraggia a ridurre le perdite.

Contenuti non sessuali

I contenuti non sessuali possono essere un gateway per i contenuti sessuali. Ovviamente questa non è una novità per molti di noi che hanno usato contenuti apparentemente neutri per soddisfare i nostri impulsi o per scivolare giù per il pendio scivoloso verso il porno pieno di grassi con la scusa di accompagnamento che ci diciamo che non stavamo cercando direttamente il porno.

Vale la pena leggere il libro di Cal Newport Minimalismo digitale, in cui discute il digiuno digitale all'ingrosso e include istruzioni e consigli pratici.

Il PMO esiste all'interno di un ecosistema online; rompere collegamenti apparentemente innocui nella catena che portano al PMO può aiutare a indebolire la tua dipendenza da esso. Esempi ovvi sono i siti di social media con contenuti sessualizzati o adiacenti ad essi. Newport fa la raccomandazione cruciale nel suo libro di riempire il tuo tempo con altre attività appaganti: non farlo aumenterà le possibilità di ricaduta. All'inizio è molto difficile perché il PMO è ancora il tuo sole, ma è qui che registrare una serie può essere molto utile. Per sfuggire alla "gravità" del PMO, devi passare da una settimana a dieci giorni tra te e l'ultimo giorno che hai usato.

Trovare la sicurezza

Anche se hai forti impulsi e non li gestisci bene, sapere che diminuiranno può portarti a periodi più sicuri. Potresti scoprire che devi solo stringere i denti e superare gli impulsi con la forza bruta per alcuni giorni mentre entri in un ritmo di settimane di astinenza dal PMO. Se vuoi aiuto da un'app, Ammollo è una buona prova.

Il corpo è malleabile e i tuoi impulsi sessuali, che sembrano immutabili, non lo sono. Si sentono così solo perché li stai prendendo cura di loro con il PMO. Ad esempio, se pratichi NoFap e ti masturbi solo ogni 30 giorni, scoprirai che i tuoi impulsi possono conformarsi ampiamente a quel modello. Laddove prima sentivi gli impulsi ogni giorno e non riuscivi a immaginare un giorno senza PMO, potresti scoprire che sono trascorse settimane senza forti impulsi. Inoltre, la decisione di ricadere dopo 30 giorni è molto più pesante rispetto a impegnarsi in PMO quando lo hai fatto solo il giorno prima.

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo