"Breath Play" aka Strangolamento che cresce rapidamente

adminaccount888 Ultime notizie

È stato uno shock sentire a Studentessa di 14 anni annunciare a noi che era "in kink". Eravamo di fronte ad altri 20 giovani in un discorso sui potenziali rischi legati al porno su Internet. Già tre anni fa. Il "gioco del respiro" o il "gioco aereo" sono potenzialmente letali. L'industria del porno e i suoi esperti hanno ribattezzato lo strangolamento non fatale come "gioco", quindi sembra sicuro e divertente. Non lo è. La polizia ci ha informato che lo strangolamento sessuale è oggi una delle aree di criminalità in più rapida crescita. Vedi sotto sulle nuove ricerche che indicano la gamma di lesioni che possono essere subite da questa attività. È chiaro che l'uso della pornografia contribuisce a far sembrare normale tale comportamento sessuale.

Parte della sua attrazione è la convinzione che restringendo le vie aeree, una persona possa sperimentare uno sballo sessuale più grande. Secondo a Sondaggio porno del Sunday Times nel 2019 su come la pornografia su Internet sta cambiando gli atteggiamenti sessuali, il doppio delle giovani donne rispetto ai giovani uomini della Gen Z ha valutato il BDSM e il sesso violento come i loro generi preferiti di porno.

Purtroppo, in casi come Grazia Millane, il "gioco del respiro" può andare troppo oltre. Grace era una backpacker britannica in Nuova Zelanda. Un ragazzo che aveva appena incontrato online l'ha strangolata a morte in un'aggressione sessuale. Lei è tutt'altro che un'eccezione. È lo sport sessuale cool e spigoloso per i giovani di oggi. Vale la pena sapere che il giovane condannato per il suo omicidio aveva detto alle date di Tinder che gli piaceva lo strangolamento.

Risorse importanti sullo strangolamento

Per saperne di più sull'aiuto con i problemi di strangolamento, vedere questo fantastico sito web Resistere agli abusi domestici con molte risorse utili per privati, professionisti sanitari e della giustizia penale.

Nuova ricerca medica sullo strangolamento sessuale

In un ottimo articolo di Louise Perry su Standpoint Magazine, apprendiamo novità importanti riparazioni della dottoressa Helen Bichard. Il dottor Bichard è un medico presso il North Wales Brain Injury Service. Parla di "una serie di lesioni causate da strangolamento non fatale che possono includere arresto cardiaco, ictus, aborto spontaneo, incontinenza, disturbi del linguaggio, convulsioni, paralisi e altre forme di danno cerebrale a lungo termine". Il dottor Bichard prosegue affermando che "le ferite causate da uno strangolamento non fatale potrebbero non essere visibili ad occhio nudo, o possono diventare evidenti solo ore o giorni dopo l'attacco, il che significa che sono molto meno evidenti di ferite come ferite o rotture ossa, e quindi potrebbero essere perse durante un'indagine della polizia. Lo studio riporta anche: “Gli esiti psicologici includevano PTSD, depressione, suicidalità e dissociazione. Le sequele cognitive e comportamentali sono state descritte meno frequentemente, ma includevano perdita di memoria, maggiore aggressività, compliance e mancanza di ricerca di aiuto. Tuttavia, nessuno studio ha utilizzato una valutazione neuropsicologica formale: la maggior parte erano studi di casi medici o basati su autovalutazioni". Ci vuole meno pressione per causare lesioni cerebrali rispetto ad aprire una lattina di succo. Una persona può svenire in appena 4 secondi con la pressione sulla vena giugulare. Guarda questo articolo eccellente per ulteriori dettagli. Non è possibile né dare né revocare il consenso se qualcuno inizia a soffocarti subito, e molti lo fanno. Questo lo rende illegale e altamente pericoloso per la salute.

soffocamento del gioco del respiro
Principali strutture vulnerabili allo strangolamento (Bichard et al., 2020)

Eppure la ricerca sulla sessuologia normalizza il soffocamento...

Ecco un estratto dal documento di sessuologia:

"I giovani possono trarre vantaggio dall'imparare a parlare e negoziare il consenso relativo al soffocamento e anche a mitigare i rischi per la salute se scelgono di impegnarsi nel soffocamento. Considerando che le persone possono godere di un tipo di soffocamento ma non di un altro, e che lo strangolamento della legatura è risultato più rischioso dell'uso delle mani (sebbene entrambe possano essere fatali) (De Boos, 2019; Zilkens et al., 2016), potrebbe essere importante per gli educatori sessuali insegnare modi espliciti di comunicare sul soffocamento. Ciò può aiutare le persone a comprendere i diversi modi in cui le persone si impegnano a soffocare e considerare ciò che sono, o non sono, disposte a provare. Gli educatori della salute sessuale sarebbero saggi nel discutere parole sicure e gesti sicuri, dato che le persone che vengono soffocate potrebbero non essere in grado di parlare e quindi incapaci di usare efficacemente le parole per porre fine al soffocamento che vogliono porre fine.

Troppi sessuologi trattano il soffocamento/strangolamento sessuale come una sana estensione dell'esplorazione sessuale senza apprezzare sia i rischi per la salute che quelli legali coinvolti nella questione del consenso.

Ecco cosa ha detto un neurochirurgo in risposta a questa ricerca:

” Se gli autori non avvertono inequivocabilmente del pericolo di qualsiasi pressione alla parte anteriore del collo nella loro discussione, sarebbe nella migliore delle ipotesi irresponsabile da parte loro, in particolare perché sono associati ai dipartimenti di salute pubblica e scienze della salute.

In primo luogo, qualsiasi pressione sulle arterie carotidi rischia la dissezione carotidea, la causa più comune di ictus nei giovani. Anche una pressione apparentemente insignificante può strappare il intima dell'arteria. In neurochirurgia ritiriamo regolarmente l'arteria durante l'esposizione del rachide cervicale anteriore e siamo sempre gentili nel considerare la dissezione iatrogena. Non esiste un modo sicuro per "classificare" quando la pressione consensuale è "sicura", in particolare da parte dei maschi sessualmente eccitati.

In secondo luogo, a parte il rischio di dissezione, privare il cervello di ossigeno in qualsiasi misura, per qualsiasi periodo, rischia eventi ischemici spartiacque e non è mai sicuro. L'asfissia erotica è ipossia, quindi è sempre dannosa e pericolosa. Non esiste un modo sicuro per classificare l'ipossia. 

In terzo luogo, i corpi carotidei sono sensori della pressione sanguigna situati alla biforcazione delle arterie carotidi nelle carotidi interne ed esterne.  

I medici eseguono di proposito il massaggio carotideo esercitando una leggera pressione sui corpi carotidei per determinati scopi diagnostici. Questa è l'unica indicazione per chi esercita pressioni di qualsiasi tipo sulla parte anteriore del collo con le dita. Viene sempre eseguito solo da un medico e solo con monitoraggio ECG e ossigenazione del polso. Questo perché la pressione corporea carotidea abbassa la pressione sanguigna e il polso e talvolta fa smettere di battere il cuore nei pazienti vulnerabili. I corpi carotidei si trovano nel rachide cervicale medio-alto, precisamente dove si verifica il soffocamento.

In sintesi, non c'è mai un modo sicuro per fare pressione sul collo di nessuno e qualsiasi professionista che non lo specifichi per iscritto dovrebbe essere contestato.

È ridicolo supporre che un maschio [o femmina] sessualmente eccitato e addestrato al porno sarà in grado di valutare in sicurezza il grado di compressione che sta esercitando sulle arterie carotidi e sul corpo carotideo. La sua attenzione in quel momento non è certamente sul benessere dell'essere umano che sta aggredendo.  Questo tipo di aggressione non può mai essere descritto come consensuale, poiché non c'è modo di dare realisticamente il consenso informato".

Uomini che strangolano le donne

Lo strangolamento è perpetrato in modo schiacciante da uomini contro donne, ma anche molte lesbiche e partner bisessuali vi si impegnano. È sempre più comune nei casi di violenza domestica. La Nuova Zelanda ha introdotto un reato di strangolamento sessuale non fatale nel 2018. Da gennaio a giugno nel 2019 sono state denunciate oltre 700 accuse in Nuova Zelanda, circa 4 al giorno.

Harriet Harman MP insieme ad altri parlamentari sta cercando di vietare la difesa contro l'omicidio "sesso violento" nella legge sugli abusi domestici. La Brexit e ora il Covid-19 hanno ritardato l'approvazione del disegno di legge in Parlamento. Alcuni la chiamano la difesa delle "50 sfumature di grigio" per uccidere durante il sesso. Harmann detto nell'aprile 2020 “per fermare questa ingiustizia” della difesa del gioco del sesso che significa che un uomo che ammette di aver provocato ferite che uccidono una donna “se la cava letteralmente con l'omicidio”.

Dobbiamo essere consapevoli di come la cultura possa distorcere il comportamento sessuale, soprattutto tra i giovani, affascinando la violenza consensuale contro i partner sessuali senza una visione controbilanciata dei rischi reali coinvolti. 

Ecco un articolo del Guardian su giochi di sesso andati male. Dichiara: "Almeno 18 donne sono morte in un presunto gioco sessuale andato storto negli ultimi cinque anni con a aumento di dieci volte nelle denunce di sesso violento in tribunale tra il 1996 e il 2016”.

Mary Sharpe colloca la questione dello strangolamento sessuale nel contesto più ampio dell'uso problematico della pornografia in questo video...

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo