Pixabay prigioniero-296515_640

Reati sessuali e porno

adminaccount888 Ultime notizie

Nuovo studio - "Uso della pornografia dai trasgressori sessuali al momento dell'offesa all'Indice: caratterizzazione e predittori"

Astratto

Lo scopo di questo studio era caratterizzare e prevedere il consumo di pornografia da parte di autori di reati sessuali al momento del reato indice. I partecipanti erano 146 autori di reati sessuali maschi incarcerati in una prigione portoghese. Sono stati somministrati un'intervista semi-strutturata e il Wilson Sex Fantasy Questionnaire [WSQF]. Mentre per alcuni individui la pornografia non sembrava avere un ruolo nei loro reati, ce ne sono stati altri il cui uso prolungato ha portato a più fantasie sessuali e impulsi a mettere in atto i contenuti visualizzati. Poiché la pornografia non ha gli stessi effetti su tutte le persone, i funzionari di gestione dovrebbero tenerne conto quando si adattano programmi di trattamento specifici.

ESTRATTI DALLA SEZIONE DI DISCUSSIONE

Quindi, per quegli individui, la pornografia ha avuto un effetto condizionante, che li ha fatti desiderare di provare quei comportamenti. Questo è importante, dal momento che 45% ha utilizzato la pornografia che includeva il sesso forzato e 10% che includeva i bambini almeno una volta al momento del reato di indice. Sembra che per alcuni individui con caratteristiche specifiche che usano la pornografia può aiutare a disinibire i loro desideri sessuali. Non era oggetto di questa indagine valutare quali fossero quelle caratteristiche, ma la ricerca passata ha approfondito questo argomento (ad esempio Seto et al., 2001) ...

Infine, abbiamo testato l'abilità predittiva dell'età al reato indice, stato civile, abuso di sostanze, storia di reati violenti e frequenza delle fantasie sessuali (esplorative, intime, BDSM e seduzione) sulla probabilità che un molestatore sessuale stesse usando la pornografia in quel momento dell'indice di reato. Il nostro modello ha mostrato una ragionevole sensibilità, un'elevata specificità e un'elevata capacità discriminante riguardo alla classificazione dei partecipanti nei gruppi di utenti di pornografia e non utenti ...

Predittori significativi

Gli unici fattori predittivi significativi, tuttavia, erano le fantasie sessuali del WSFQ. Avere fantasie di natura esplorativa e con temi bondage / sadomasochistici aumentava la probabilità che un trasgressore avesse usato la pornografia in quel momento. Inversamente, avere delle fantasie sulla seduzione di qualcuno o sull'essere sedotti diminuiva quella probabilità. Dal momento che esplorativo (cioè più partner, sesso interrazziale, orgia, tra gli altri) e BDSM (cioè coinvolgere legando o sculacciare, essendo costretti, tra gli altri) temi sono comuni nella pornografia (Bridges et al., 2010; Sun et al., 2008) , non è sorprendente che coloro che sostengono quelle fantasie cerchino la pornografia per realizzare le loro fantasie.

Al contrario, può essere che la pornografia abbia utilizzato fantasie sessuali aumentate che questi individui avevano già. In effetti, è stato precedentemente suggerito che le persone tendono a scegliere i materiali pornografici che sono in accordo con i loro interessi sessuali e li usano per migliorarli (Quayle & Taylor, 2002). È anche interessante notare che avere fantasie di seduzione diminuiva la probabilità di aver usato la pornografia in quel momento. Forse la pornografia non soddisfa i bisogni delle persone che hanno interessi sessuali specificamente sulla seduzione di qualcuno o sull'essere sedotti. Sono necessarie ulteriori ricerche su quali caratteristiche contribuiscono alla probabilità di usare la pornografia ...

Conclusione

In conclusione, la nostra ricerca contribuisce a una migliore comprensione del ruolo della pornografia nella vita dei molestatori sessuali. Mentre alcuni di essi sembravano essere stati influenzati dal suo consumo, sentendo la necessità di provare a riprodurre i contenuti visualizzati, per la maggior parte della pornografia non sembrava giocare un ruolo significativo nei loro reati. Al contrario, mentre alcuni studi indicano il ruolo della "catarsi" della pornografia come mezzo di sollievo (Carter et al., 1987; D'Amato, 2006), che non sembra essere uguale per tutti gli individui, poiché per alcuni era non abbastanza e li ha fatti provare a riprodurre i contenuti visualizzati. 

Ciò è di particolare importanza per i medici quando si adattano strategie di trattamento per i criminali sessuali di pornografia infantile, ad esempio, poiché la motivazione per l'uso della pornografia deve essere pienamente valutata in anticipo. Una migliore comprensione delle dinamiche che circondano il consumo di pornografia prima della perpetrazione di reati sessuali da parte di un individuo è della massima importanza, a causa della sua relazione con l'aggressione sessuale (Wright et al., 2016) e la recidiva violenta (Kingston et al., 2008) ...

Stampa Friendly, PDF e Email

Condividi questo articolo